Media Room | News ed Eventi

Isuzu D-Max: un investimento che dura nel tempo 21/06/2012

Isuzu D-Max: un investimento che dura nel tempo

Il test drive l'altro ieri in una finca a Madrid

Presentato nella splendida cornice della campagna iberica il 19 giugno scorso, in una "finca" alle porte di Madrid, l’ultimo nato di casa Isuzu è stato provato in fuoristrada dal team di FuoristradaWeb, la casa editrice friulana dedicata ai PickUp.
 

Isuzu D-Max: pensato per il lavoro

Il nuovo D-Max ha dimensioni più generose alla cabina di guida, così come al vano di carico, nonché all’intero veicolo rendendolo più possente, più muscoloso e più adatto ad ogni necessità specifica dell’acquirente. Le modifiche più evidenti riguardano il propulsore turbocompresso, che passa dai 3000 cc ai 2500 cc, pur mantenendo la stessa potenza massima, nonché migliorando notevolmente la coppia motrice, abbassandone il regime di giri di sfruttamento; anche la trasmissione ha subito grandi migliorie, infatti il cambio manuale passa ora a sei rapporti, invece dei cinque della versione precedente (ma tuttora attuale) e si aggiunge una trasmissione automatica a cinque rapporti con modalità sequenziale, che permette una maggiore semplicità di guida sia in città che in fuoristrada. Persino le sospensioni hanno subito radicali modifiche, migliorando così la guidabilità e la maneggevolezza del mezzo, ed aumentando il confort dei passeggeri anche su terreni scoscesi ed accidentati, tipici della marcia in certune località della terra.
 

Truck DNA

Tutti questi aggiornamenti sono studiati dall’equipe dei tecnici Isuzu, abituati a ragionare con un Truck DNA, essendo l’azienda del sol levante uno dei maggiori produttori di veicoli pesanti al mondo, così che ogni modifica e miglioria al D-Max è concepita con un particolare sguardo alla durata del veicolo ad all’affidabilità, non certamente improvvisata.
 

Design Isuzu

Anche il design è stato ritoccato, permettendo un look più moderno, sportivo ed aggressivo consentendo anche una miglior penetrazione all’aria e consentendo così una riduzione dei consumi e della rumorosità in cabina, rendendo molto silenzioso l’abitacolo e riuscendo così a migliorare la vita a bordo anche in caso di lungo viaggio; all’interno dell’ abitacolo sono stati aggiunti numerosissimi vani portaoggetti, e migliorato il sistema di climatizzazione (ora l’aria condizionata è fornita su tutte le versioni) nonché la misura della cabina stessa ampliando così lo spazio tra i sedili e rendendo più confortevole la seduta; sempre all’interno le apparecchiature si trovano a portata di mano con un posizionamento intuitivo e facilmente raggiungibili da parte del guidatore senza alcuna distrazione durante la guida.


Immagini allegate

Favorites  Fai login per salvare il contenuto nel tuo archivio