Da oltre 100 anni
Isuzu
è al tuo fianco

original-isuzu-shield
19 16
ISUZU Inizia la storia
Una storia lunga 100 anni

Cenni storici

La storia di Isuzu inizia in Giappone oltre 100 anni fa, nel 1916, quando la Tokyo Ishikawajima Shipbuilding and Engineering Co. Ltd., costituita nel 1893 e la Tokyo Gas and Electric Industrial Co. iniziano una collaborazione per la costruzione di una fabbrica di veicoli a motore.

19 18
Prime Collaborazioni

Tra Giappone ed Inghilterra

Ha inizio la produzione di veicoli in collaborazione con un produttore britannico di mezzi, Wolseley Motor Ltd. Fondata alla fine dell’800 dal trentenne Herbert Austin, il marchio esisterà fino al 1975 e, dopo aver prodotto alcuni modelli, nel 1918 stipulò accordi con la Ishikawajiama Ship-Building and Engineering, che portarono alla produzione di nuovi veicoli, a partire dal 1922.

Wolseley Motor Ltd
19 22
Wolseley A9
Primo veicolo per il trasporto passeggeri

Wolseley A9

Dopo 4 anni di sviluppo, la Tokyo Ishikawajima Ship-Building and Engineering presenta il primo veicolo per il trasporto passeggeri prodotto in Giappone, la Wolseley A9. Si trattava di un mezzo con componenti provenienti dal Regno Unito, ma alcuni altri, come la carrozzeria ed il motore, furono interamente concepiti e realizzati presso gli impianti della Tokyo Ishikawajima Ship-Building and Engineering. Una vettura con motore 4 cilindri da 2.6 l, capace di erogare fino a 11.6 kW, ed equipaggiata con albero a camme in testa derivato dalla stessa tecnologia utilizzata per gli aeroplani dell’epoca. Una serie di innovazioni che hanno gettato le basi per il futuro, a partire dalla Wolseley A9, oggi universalmente conosciuta come “il primo veicolo per il trasporto passeggeri costruito in Giappone”.

19 28
Gli sviluppi

Sumida CL

Viene prodotto il modello “Sumida CL”, che presenta i primi miglioramenti in termini di efficienza dei consumi e potenza. Il nome “Sumida” deriva dall’omonimo fiume, nei cui pressi era collocato l’impianto di produzione. L’anno successivo, nel 1929, dopo numerosi modelli e migliorie, vede la luce il “Sumida M Bus”, il primo modello di bus prodotto in Giappone, che negli anni contribuirà allo sviluppo di una sempre più moderna rete di trasporti pubblici.

Sumida CL
19 33
Sumiya & Chiyoda
Nuovi modelli di produzione

Automobile Industries Co.

Nel 1933, l’Ishikawajima Automotive Works, dopo la fusione con DAT Automobile Manufacturing Inc., cambia il suo nome in Automobile Industries Co., Ltd e inizia la produzione di un veicolo che seguisse gli standard dettati dal governo dell’epoca.

19 34
Isuzu

Alle origini del nome

Nel 1934, dopo un incontro tra la società ed il Ministero per il Commercio Internazionale e dell’Industria (MITI) giapponese, i veicoli, commercializzati in un primo momento come "Sumiya" e "Chiyoda" vennero denominati “Isuzu”, dal nome del fiume che ha la sua sorgente e la sua foce nella città di Ise, nella Prefettura di Mie, in Giappone.

Il fiume Isuzu è particolarmente degno di nota in quanto scorre attraverso il Grande Templio di Ise ed è attraversato dal Ponte Uji, entrata del Grande Templio di Ise. Data la sua vicinanza al Sacro Templio, il fiume Isuzu è stato spesso venerato e citato in numerosi poemi e canzoni, che si tramandano ancora oggi attraverso i secoli.

Sumiya & Chiyoda
19 36
1936 ISUZU DA6 & DA4
L’avvento dei motori diesel

DA6 & DA4

Vengono sviluppati e prodotti i primi motori diesel raffreddati ad aria per autoveicoli, il DA6 ed il DA4. Da questo momento inizierà anche l’evoluzione dei motori ISUZU, che porterà allo sviluppo ed alla realizzazione degli attuali motori presenti sui veicoli ai giorni nostri.

19 37
La crescita economica

Tokyo Automobile Industries Co.

Il 9 aprile 1937, con un capitale di 1 milione di yen, Automobile Industries si fonda con Tokyo Gas & Electric Co., dando vita alle Tokyo Automobile Industries Co., Ltd.

Tokyo Automobile Industries Co
19 38
1938 ISUZU TX40
Nuovi modelli

TX40

Nell’agosto del 1938 inizia la produzione del modello TX40, camion con una capacità di carico utile fino a 2 tonnellate, che si caratterizzava per il suo essere particolarmente solido e poderoso.

19 48
Il trasporto urbano

BX91

La storia continua e dal gennaio 1948 inizia la produzione del bus ad alimentazione diesel modello BX91, capace di trasportare fino a 50 passeggeri, che sarà la base per la realizzazione, a partire dal 1949, di numerosi altri modelli di bus.

Primo bus ad alimentazione diesel
19 49
1949 ISUZU Logo Design
La scelta

ISUZU Motors Limited

Il nome della società cambia definitivamente in “ISUZU Motors Limited”, con un aumento di capitale investito pari a 150 milioni di yen. Nello stesso anno iniziano le prime esportazioni di veicoli verso Hong Kong.

19 53
Nuovo Veicolo Passeggeri

Hillman Minx

Dopo un accordo con il Gruppo Rootes, Ltd. UK, viene inaugurata la prima linea di produzione del nuovo veicolo passeggeri, l’ISUZU Hillman Minx, che quattro anni più tardi verrà prodotto con componenti prodotte interamente in Giappone.

1953 Prima Linea di Produzione
19 59
1959 ISUZU ELF
Nasce il primo camion

ELF

Nel 1959, Isuzu lancia sul mercato giapponese il suo primo camion leggero, l’ELF, capostipite di quella che sarà poi universalmente conosciuta come “Isuzu Serie N”.

19 61
Gennaio

ELFIN

Nel gennaio del 1961, con una capacità di carico di quasi 2 tonnellate, viene presentato al pubblico l’ELFIN. Il motore DL201, di nuova concezione, rappresentava l’eccellenza per i motori diesel dell’epoca.

1961 ELFIN
19 61
1961 Bellel
Ottobre

Bellel

Nell’ottobre dello stesso anno viene presentata al pubblico una nuova passenger car, la Bellel. Primo veicolo il cui design fu totalmente concepito da Isuzu e prima passenger car giapponese con un motore diesel, venne particolarmente apprezzata grazie al suo impiego come taxi.

19 63
Il truck compatto

ISUZU Wasp

Il 1963 è l’anno di presentazione del truck compatto di ISUZU, il Wasp, la variante commerciale dell’Isuzu Bellett, che sarà commercializzato nelle versioni da 1325 cc e da 1764 cc e prodotto fino al 1972.

1963 ISUZU Wasp
19 64
Bellett 1600 GT
La prima sport car

Bellett

Nell’aprile del 1964 viene presentata la serie “Bellett”, primo veicolo ISUZU esportato in Europa, la cui gamma includeva la prima sport car della casa giapponese, la Bellett 1600 GT. La Bellett 1600 GT venne prodotta anche in versione GT-R (racing), ed il veicolo è utilizzabile anche nei famosi videogame Gran Turismo 4, 5 e 6.

Scopri la centenaria storia di Isuzu!

Ogni martedì alle 11:00 una news!